venerdì 11 agosto 2017

"Il Segreto", Adriana Torrebejano si confessa: lʼamore, il set e... tante novità

Adriana Torrebejano si confessa al settimanale Grand Hotel, in edicola l'11 agosto. L'attrice spagnola - che interpreta il ruolo di Sol Santacrúz nella soap opera "Il Segreto", in onda su 



Canale 5 - racconta la sua prima esperienza su un set ("Un disastro") e la sua adolescenza ("Ero snobbata"), per poi svelare se ha trovato l'amore. Oltre ad Adriana, anche altri protagonisti della fiction mostreranno ai lettori il loro lato più privato.
In aggiunta, Adriana Torrebejano annuncia due significative novità lavorative: oltre a spiegare che è attualmente impegnata in una nuova misteriosa fiction ("che andrà in onda anche in Italia"), l'attrice rivela che fa parte del cast di un importante film ("che arriverà nelle sale di tutto il mondo").

mercoledì 2 agosto 2017

George e Amal Clooney aiuteranno 3mila bambini rifugiati siriani a studiare

George e Amal Clooney continuano a essere impegnati sul fronte umanitario. Questa volta una loro donazione andrà a favore dei rifugiati in fuga dalla Siria, per aiutare i loro figli a studiare. La loro nuova associazione, la Clooney Foundation For Justice, ha avviato un progetto in Libano che prevede di aiutare 7 scuole pubbliche a fornire opportunità formative a circa 3mila ragazzi che non studiano.



Il progetto nasce grazie alla partnership della fondazione della coppia con l'Unicef e include anche una generosa donazione da parte di Google e HP. I coniugi Clooney hanno scelto proprio il Libano perché è il Paese mediorientale con il più alto numero di rifugiati pro-capite al mondo e ospita oltre 1 milione di profughi siriani.
"Migliaia di giovani siriani rifugiati corrono un rischio: quello di non diventare mai parte produttiva della società. L'istruzione può contribuire a evitare che ciò accada: è questo l'obiettivo dell'iniziativa", hanno dichiarato George e Amal, concludendo: "Non vogliamo perdere un'intera generazione perché ha avuto la sfortuna di essere nata nel posto sbagliato e nel momento sbagliato" hanno concluso poi.
Il progetto è stato accolto con favore dalla autorità libanesi. Il ministro dell'istruzione, Marwan Hamade, ha dichiarato: "Il governo del Libano è profondamente grato a George e Amal Clooney. Ogni bambino a cui viene offerto accesso all'istruzione pubblica e a nuovi sistemi di apprendimento rappresenta una vita migliorata. Per questo motivo la donazione della Clooney Foundation For Justice è un investimento cruciale sulle generazioni future nel nostro Paese".

Post più popolari