venerdì 2 marzo 2018

Brad Pitt con Leonardo DiCaprio nel nuovo film di Quentin Tarantino

Il nuovo film di Quentin Tarantino inizia ad avere contorni più definiti. E' ufficiale che si intitolerà "Once Upon a Time in Hollywood" e avrà come protagonista anche Brad Pitt al fianco di Leonardo DiCaprio. E' il primo film che vede insieme le due star.



Il nono lavoro del regista di "Pulp Fiction" uscirà negli Stati Uniti il 9 agosto 2019, nel cinquantesimo anniversario della morte di Sharon Tate, uccisa dai membri della setta di Charles Manson.
Tarantino regista descrive l’opera come "una storia che si svolge a Los Angeles nel 1969, nel pieno del movimento hippy a Hollywood. I due personaggi principali sono Rick Dalton (Leonardo DiCaprio), ex star di una serie tv western, e la sua controfigura di lunga data Cliff Booth (Brad Pitt). Entrambi stanno facendo fatica a sfondare in una Hollywood che non riconoscono più. Ma Rick ha una vicina di casa molto famosa... Sharon Tate".
Il filmmaker ha rilasciato anche una dichiarazione ufficiale oltre all'annuncio del casting: "Ho lavorato alla sceneggiatura di questo film per quasi cinque anni e ho vissuto nella contea di Los Angeles per la maggior parte della mia vita, 1969 incluso, quando avevo 7 anni. Sono molto emozionato dall’idea del poter raccontare una storia ambientata in una Hollywood che non esiste più. E non potrei essere più emozionato di così dal duo DiCaprio & Pitt nei panni di Rick & Cliff".
Sia per Brad Pitt che per DiCaprio non si tratta della prima volta in un film di Tarantino. Il primo è stato il protagonista di "Bastardi Senza Gloria", mentre il secondo era cast di "Django Unchained". Il film invece segna la prima volta sullo stesso set per le due star, fatta eccezione per il corto di Martin Scorsese, "The Audition".
Per la prima volta un film scritto e diretto dal regista de "Le Iene" e "Kill Bill" non sarà prodotto dalla Weinstein Company. Infatti la società è stata esclusa dalla trattativa per l'acquisizione dei diritti di "Once Upon a Time in Hollywood" dopo lo scandalo che ha investito Harvey Weinstein.

Post più popolari